Simenon e Fellini
24 May 2022 18:00

Lo scrittore belga Georges Simenon e il regista italiano Federico Fellini sono stati legati da una grande amicizia per circa trent'anni.

È interessante interrogarsi sulle motivazioni di questo affetto che entrambi non esitano a definire "fraterno", sulle manifestazioni di una complicità duratura, sull'importanza profonda che tanto il regista quanto lo scrittore attribuiscono all'altro. La loro corrispondenza rivela le loro idee sull'arte e sull'esistenza, ma anche quanto il reciproco confronto sia stato fecondo a livello umano e creativo.

Sarà questo l'argomento dell'incontro-dibattito organizzato dall'Academia Belgica il 24 maggio 2022 ore 18 prendendo spunto dal libro di Marina Geat Simenon et Fellini. Paradoxes et complicités épistolaires (Paris, L'Harmattan, 2019).

Interverranno: Eugenio Cappuccio, regista e sceneggiatore, assistente di Federico Fellini, autore del docufilm Fellini fine mai (2019); Marina Geat (Università Roma Tre), autrice di Simenon e Fellini. Corrispondenza, corrispondenze (Roma, Anicia, 2018) e Simenon et Fellini. Paradoxes et complicités épistolaires (Paris, L'Harmattan, 2019); John Simenon, figlio dello scrittore e titolare dei diritti sull'opera di Georges Simenon.

Moderatore : Hugues Sheeren (Università degli Studi di Firenze), curatore (con Laurent Demoulin) del numero "Simenon et l'Italie" della rivista Francofonia (2018).

La partecipazione è libera, previa iscrizione e nei limiti dei posti disponibile, nel rispetto delle norme sanitarie in vigore.

Per prenotare si prega di contattare: info@academiabelgica.it

Sarà anche possibile partecipare all’evento online mediante la piattaforma Zoom utilizzando il seguente link:
https://us06web.zoom.us/j/85216863238?pwd=c1ZiZU90eW13SS9rVFkrc1pQWWJTUT09
ID riunione: 852 1686 3238 / Passcode: 724125