Studia Academiae Belgicae, la collezione dell’Academia Belgica: dal 2020 l'Academia Belgica propone una nuova collezione accademica, riservata principalmente alla ricerca, che integra le relazioni tra l'Italia e il Belgio. Il comitato di redazione è composto dai membri del suo Consiglio scientifico e la collezione è soggetta a peer-reviewing. I volumi possono essere consultati presso la Biblioteca dell'Academia Belgica e sono disponibili per la vendita sul sito Peeters Publishers.

Prossime uscite:

  • G. Marini et L. Fanti (dir.), Noir & Blanc, La gravure belge et néerlandaise en Italie au début du XXe siècle ; L'incisione belga e neerlandese nell’Italia del primo Novecento (Studia Academiae Belgicae 1)
  • M. S. Graziano et G. Mainet (dir.), Ricerche Archeologiche alle Foce del Tevere, Primo incontro dei dottorandi e dottori di ricerca (Studia Academiae Belgicae 2)

La Bibliotheca Cumontiana: Da molti anni l'Academia Belgica dirige e sostiene la ristampa completa e critica delle opere di Franz Cumont, che ha lasciato in eredità all'istituzione i suoi archivi e la sua biblioteca personale ed è stato il primo presidente del suo Consiglio di amministrazione.

Le pubblicazioni dell'Istituto storico belga di Roma: una delle missioni dell'IHBR, sciolto alla fine del 2018, è stata l'edizione di pubblicazioni scientifiche: monografie, atti di conferenze ed edizioni di fonti. Queste pubblicazioni, confluite dal 2010 in due collane (Artes and Studies), possono essere tutte consultate presso la biblioteca dell'Academia Belgica e disponibili per la vendita sul sito di Brepols Publishers.

Ultime pubblicazioni:

Varie: Negli ultimi anni, l'Academia Belgica ha curato o collaborato all'edizione di numerosi volumi, pubblicati da diversi editori:

  • W. Geerts, M. Caciorgna, C. Bossu (dir.), 2014. Scipione l’Africano. Un eroe tra rinascimento e Barocco.
  • L’Academia Belgica e gli scavi belgi in Italia, Forma Urbis anno XIX (2014), n°1
  • W. Bracke, C. Bossu, C. Leporati (dir.), 2016. Nicole Dacos. Artisti stranieri a Roma nell’500. Il decoro di Palazzo Ricci-Sacchetti.
  • C. Bossu, W. Bracke, A. Jacobs, S. Lambeau, C. Leporati (dir.), 2016. Alla luce di Roma. I disegni scenografici di scultori fiamminghi e il Barocco romano.
  • F. Vermeulen, D. Van Limbergen, P. Monsieur, D. Taelman, 2017. The Potenza Valley survey (Marche, Italy) settlement dynamics and changing material culture in an Adriatic valley between Iron Age and Late Antiquity.
  • W. Bracke, J. De Maeyer, J Nelis (dir.), 2018. Renovatio, inventio, absentia imperii from the Roman Empire to contemporary imperialism.
  • W. Bracke, 2018. IATO atlases and Lafreri : the Roman connection.
  • A. Derolez, 2018. Archaeology of the manuscript book of the Italian Renaissance.
  • Ostia Antica, Storia e archeologia alle porte di Roma, Forma Urbis, anno XXV (2020), n°1

Bibliotheca Cumontiana

L'Academia Belgica dirige e sostiene la riedizione completa delle opere di Franz Cumont. In molti campi il lavoro del ricercatore è stato fondamentale e rimane essenziale. Il suo pensiero rappresenta un momento storiografico significativo, costantemente sollecitato dal progresso della conoscenza e dall'evoluzione delle questioni. Ecco perché una riedizione delle opere di Cumont fa parte non solo della storiografia ma anche dell'attualità delle discipline storiche e filologiche.

Il progetto editoriale della Bibliotheca Cumontiana comprende le collezioni Scripta Maiora, dedicata alla ristampa critica di importanti opere di Franz Cumont, e Scripta Minora, riservata a quella, tematica, dei suoi articoli. Le due collezioni si avvalgono della collaborazione dei migliori ricercatori nel campo e sono gestite da un comitato scientifico composto da professori di università e centri di ricerca tra i più importanti in Europa.

SCRIPTA MAIORA

Gli Scripta Maiora sono dedicati alla ristampa di importanti opere di Franz Cumont. Ogni volume ripubblicato è arricchito da un'introduzione alla genesi dell'opera, alle sue fonti, metodi, questioni e alla sua recezione, scritta da specialisti del campo di ricerca inerente.

Dal 2017, le opere di Franz Cumont sono diventate di dominio pubblico. Questo è il motivo per cui è stato deciso di offrire in libero accesso, attraverso il sito web dell'Academia Belgica, i testi che non sono stati ancora ripubblicati nella collezione. Le rispettive introduzioni a queste opere saranno raggruppate in due volumi di prossima pubblicazione:

1/ Introduzioni a Studia Pontica 1-3, Bruxelles 1903-1910 - Études syriennes, Paris 1917 - Fouilles de Doura-Europos 1922-1923, Paris 1926
2/ Introduzioni a After life in Roman Paganism, New Haven 1922 - L'Égypte des astrologues, Bruxelles 1937- Les Mages hellénisés, Zoroastre, Ostanès et Hystaspe, d'après le tradition grecque (avec J. Bidez), Paris 1938

Volumi pubblicati:

Les religions orientales dans le paganisme romain, Paris 1929 (4e éd.)

Éd. C. Bonnet (Toulouse) et F. Van Haeperen (Louvain), avec la collaboration de B. Toune.
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Maiora, 1, Torino, Nino Aragno, 2006, LXXVI, 406 p. : ill, ISBN : 978-88-8419-289-9.

Lux Perpetua, Paris 1949

Éd. A. Motte (Liège) et B. Rochette (Liège), avec la collaboration de B. Toune.
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Maiora, 2, Torino, Nino Aragno, 2010, CXLVIII, 594 p. : ill, ISBN : 978-88-8419-423-7.

Les Mystères de Mithra, Bruxelles 1913 (3. ed.)

Éd. N. Belayche (Paris, EPHE) et A. Mastrocinque (Vérone), avec la collaboration de D. Bonanno.
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Maiora, 3, Torino, Nino Aragno, 2013. XC, 258 p. : ill, ISBN : 978-88-8419-610-1.

Recherches sur le symbolisme funéraire des Romains, Paris 1942

Éd. J. et J.Ch. Balty avec la collaboration de Ch. Bossu.
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Maiora, 4, Brepols Publishers, 2015. CLXVI, 548 p. : ill, ISBN : 978-90-74461-78-8.

Comment la Belgique fut romanisée. Essai historique, Bruxelles 1914

Éd. X. Deru (Lille) et G. Leman-Delerive (CNRS, Lille)
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Maiora, 4, Brepols Publishers, 2017. CLXVI, 548 p. : ill, ISBN : 978-90-74461-86-3.

 

SCRIPTA MINORA

Gli Scripta Minora sono riservati alla ristampa di articoli di Franz Cumont. Ogni volume riunisce diversi articoli per tema ed è arricchito da un'introduzione, scritta da specialisti nel campo di ricerca inerente, il cui obiettivo è contestualizzare gli scritti di Cumont.

Volumi pubblicati:

Astrologie

Éd. B. Bakhouche (Montpellier) et D. Praet (Gent) avec la collaboration d'A. Lannoy et d'E. Scheerlinck Bibliotheca Cumontiana, Scripta Minora, 4, Brepols Publishers, 2015. LVII, 416 p. : ISBN : 978-90-74461-79-5.0.

Manichéisme

Éd. M. Tardieu (Collège de France) et D. Praet (Gent) avec la collaboration d'A. Lannoy et d'A. Di Rienzo
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Minora, 6, Brepols Publishers, 2017. XLIII, 209 p. : ISBN : 978-90-74461-87-0.

Doura-Europos

Éd. T. Kaizer (Durham), D. Praet (Gent) et A. Lannoy (Gent)
Bibliotheca Cumontiana, Scripta Minora, 7, Brepols Publishers, 2020. XCVVIII, 470 p. : ISBN : 978-94-92771-38-4.

Volumi di prossima pubblicazione:

Philosophie
Ed. D. Praet (Gent) e A. Lannoy (Gent)

Religions orientales et Cultes à Mystères
Ed. C. Bonnet (Toulouse), V. Pirenne-Delforge (Liège) e D. Praet (Gent)

Religions orientales et la transformation du paganisme
Ed. C. Bonnet (Toulouse), V. Pirenne-Delforge (Liège) e D. Praet (Gent)

Christianisme et Judaïsme
Ed. K. Demoen (Gent), A. Lannoy (Gent) e D. Praet (Gent)