Academia Belgica

Academia Belgica
  help
Anno precedente Anno precedente Anno successivo Anno successivo
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Vedi Oggi Cerca Vai al mese
Eventi per
2016
Maggio 2016

  • La Sainte Famille. Sexualité, filiation et parentalité dans l’Église catholique.
    Convegno: 19-20 maggio 2016
    Convegno organizzato dal Centre interdisciplinaire d’étude des religions et de la laïcité (CIERL-Université libre de Bruxelles). Programma
    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • A 70 anni dagli accordi migratori del 1946: quale bilancio per gli Italiani del Belgio?
    Conferenza: 26 maggio 2016, ore 18
    Conferenza di A. Morelli (Université libre de Bruxelles).

    Tuttora gli Italiani del Belgio sono presentati come il perfetto esempio di integrazione riuscita.

    Ma qual è la loro reale situazione sociale ed economica? In quali regioni sono attualmente raggruppati? Per chi votano? Come spiegarsi che così tanti giovani Italiani affluiscono a Bruxelles?

    Un libro appena pubblicato risponde a queste domande, lontano dall'immagine – reale ma convenzionale – dei minatori italiani, della loro sistemazione in baracche e della tragedia di Marcinelle.

    Storica belga di origine italiana, specializzata nella storia delle religioni e delle minoranze, Anne Morelli è docente presso l’Università di Bruxelles. È curatrice del libro, appena pubblicato, Recherches nouvelles sur l'immigration italienne en Belgique (Couleur Livres 2016).

    La conferenza si terrà in lingua italiana.

    RSVP entro il 25 maggio 2016 (inviti@academiabelgica.it).

    Località Academia BelgicaVia Omero 8I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61
Giugno 2016

  • Balletto contemporaneo: Chiqui-llantu. La figlia del Sole.
    Concerto: 11 giugno 2016, ore 18/ore 20
    II° Appuntamento del ciclo Musaïca, ideato da L. Sandrin (Academia Belgica). Locandina

    Ingresso libero su prenotazione (inviti@academiabelgica.it), specificando il numero di posti e l'orario scelto

    Bozzetto ChiquillantuQuesto progetto nasce dall’esplorazione del mondo musicale e artistico Inca, già esistente prima dell’invasione spagnola. La stesura e l’idea del lavoro sono il risultato della volontà del compositore di creare un balletto contemporaneo riprocessando gli elementi musicali, artistici e coreografici della cultura inca secondo una propria idea compositiva.

    I canti inca, raccolti dal compositore Roberto Fiore durante i 10 mesi di ricerca in Perù e Argentina, rappresentano la linfa generatrice del lavoro, un’inclusione che è stata in realtà la semina di una nuova musica. L’incontro con Laura Sandrin, artista in residenza presso l’Academia Belgica, ha permesso la realizzazione concreta del progetto dopo anni di gestazione. Il balletto è costituito da varie scene riunite in due parti. La danza è contaminata dal mondo inca e tende a un astrattismo che vuole rappresentare l’idea immateriale della musica: i ballerini si interfacciano l’uno con l’altro per rappresentare le relazioni che nascono tra i personaggi e si muovono nello spazio interagendo con oggetti ed elementi scenici perché è anche la scenografia stessa a influenzare e creare i singoli “quadri scenici”.

    La trama di questo lavoro è un racconto inca molto antico, giunto fino a noi grazie all’esploratore Sir Clements R. Markham (1830-1916) e, successivamente, tradotto da Manuel Beltroy nel 1930. Il racconto, proprio per le sue caratteristiche estremamente narrative e per la sua ricchezza di elementi, si presta all’incontro tra la musica, la danza e la pittura. Ci offre, inoltre, spunti per svilupparlo e ampliarlo nelle parti che più ci interessano: la figura del pastore – grande suonatore di flauto –, la danza di chiqui-llantu al centro delle quattro sorgenti, i riferimenti continui a indumenti sacri dai colori caratteristici.

    Ambientato in un mondo che ricorda lo Shakespheare di “Sogno di una notte di mezza estate”, la leggenda narra la storia d’amore di Chiqui-llantu, figlia del Sole IntiRaimi, con il giovane pastore del gregge sacro degli Inca, Acoya-napa. Egli, spesso, era abituato a suonare il flauto durante il suo lavoro. Un giorno suonava così intensamente da non accorgersi dell’arrivo delle due figlie del Sole. Le due principesse potevano percorrere in lungo e in largo la terra intera ed erano solite visitare i vari luoghi del mondo durante il giorno, illuminate dalla luce del padre, ma, durante le notte, erano obbligate a rimanere nel palazzo del Sole. Giunte dal pastore, che stava suonando, le due sorelle gli domandarono del pascolo sacro. Acoya-napa, sorpreso e un po’ spaventato, appena vide le regali figlie del Sole si inginocchiò di colpo e divenne pallido. Le due figlie del Sole allora lo tranquillizzarono, lo fecero rialzare e lo rassicurarono dicendogli di stare tranquillo. Una volta rialzatosi e recuperata la calma, il pastore le salutò baciando loro le mani, e fu così gentile e amabile che la più grande delle due, Chiqui-llanto, si trattenne con lui domandandogli da dove venisse e chi fosse. Incuriosita poi da un suo copricapo d’oro gli chiese che cosa rappresentasse. Acoya-napa le spiegò che rappresentava piccoli animali che mangiavano un cuore, ma che il suo nome era Utusi, parola inventata dagli innamorati e il cui significato è atto d’amore.

    Sarà possibile sostenere il progetto con una donazione.

    definitivi logo B1Equilibria Logo 2theatre dance

    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • Relazioni di viaggio. Artisti belgi a Roma e in Italia nell’ottocento
    Convegno: 16-17 giugno 2016
    Convegno organizzato da A. Jacobs (Academia Belgica/Fonds Baillet-Latour). Programma

    Località Academia BelgicaVia Omero 8I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • Laura Sandrin (flauto traverso) & DUOBAAN.
    Concerto: 21 aprile 2016, ore 18
    III° Appuntamento del ciclo Musaïca.

    In occasione della Festa Europea della musica l’Academia Belgica apre le sue porte per l’ultimo concerto prima della pausa estiva. Si alterneranno sul palco la flautista Laura Sandrin, in un quintetto di fiati, e il gruppo Duobaan con un programma di musica e performance contemporanee. Vi aspettiamo numerosi per festeggiare con noi il primo giorno d’estate! Ingresso libero su prenotazione (inviti@academiabelgica.it)

    Laura Sandrin, borsista dell’Academia Belgica, è musicista in residenza fino alla fine del mese di giugno. Il suo soggiorno, finanziato grazie a un sostenitore privato, mira al completamento del corso di perfezionamento in flauto traverso presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Specializzatasi come musicista d’orchestra, cerca di creare progetti di musica da camera e di promuovere i giovani artisti attraverso il suo ciclo ‘Musaïca’.

    Anneleen De Causmaecker, borsista dell’Academia Belgica da settembre 2015 a gennaio 2016, è un’artista visiva. Insieme con Barbara Ardenois, fisarmonicista, sono i volti dei DUOBAAN, un duo che lavora ed esplora il campo della musica contemporanea, del sound art, delle performance e delle arti visive. Piccolo, compatto, vicino al pubblico, una sfida per la mente e i sensi.

    Programma: DUOBAAN: Pong Ping - performance; LAURA SANDRIN: Ferenc Farkas, Cinque antiche danze ungheresi dal XVII secolo; DUOBAAN: Flashing di Arne Nordheim – proiezione e performance; LAURA SANDRIN: Franz Danzi, Quintetto di fiati op.56 nr 1 in si bemolle maggiore; DUOBAAN: Chase - creazione sonora originale su un vecchio film di Buster Keaton, melodia di Toshio Osokawa; LAURA SANDRIN: Jacques Ibert, Trois pièces brèves; DUOBAAN: Ars Botanica di Lundquist .

    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61
Settembre 2016

  • I muri parlano - De muren spreken - Walls talk.
    Mostra: 15-28 settembre 2016
    Mostra a cura di Joris Wouters, Joke van den Brandt ed Emiliano Biagio Manzillo. Info

    15 settembre, ore 18: inaugurazione della mostra - RSVP (inviti@academiabelgica.it)

    Orari: lun-ven, dalle ore 10 alle ore 17

    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • Libres et Persécutés. Francs-maçons et laïques italiens en exil pendant le fascisme.
    Conferenza: 20 settembre 2016, ore 18.30
    Conferenza di N. Casano (Université libre de Bruxelles) organizzata in collaborazione con il Grande Oriente d'Italia.

    Località Academia BelgicaVia Omero 8I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • International workshop HIV XIII.
    Convegno: 23-24 settembre 2016
    Convegno organizzato da B. Verhasselt (Universiteit Gent).
    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61
Ottobre 2016

  • Regular Romans.
    Convegno: 17-18 ottobre 2016
    Convegno organizzato da L. Vandevoorde (Universiteit Gent) in collaborazione con l'École française de Rome. Programma
    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

  • XXXXVII Concerto Orpheade: Logan Lopez Gonzalez (controtenore) en Anaïs Liémans (pianoforte)
    Concerto: 26 ottobre 2016, ore 19.30
    Concerto organizzato in collaborazione con il Conservatoire royal de Mons.

    concertoLogan Lopez Gonzalez (controtenore) studia canto presso il Conservatoire royal de Mons (ARTS2) nella classe di Axel Everaert. Si è esibito in diversi festival, sia in Belgio (Musicales de Beloeil, Festival Musiq’3 à Flagey) sia all’estero, nell’ambito di masterclasses con Dietrich Henschel in Italia (Accademia delle Crete Senesi, dir. Philippe Herreweghe) e all’Orlando Festival di Maastricht. Logan è entrato a far parte dell’Accademia del coro dell’Opera reale La Monnaie (MM Academy) e reciterà come solista, nella Piccola volpe astuta, a marzo 2017.

    Anaïs Liémans (pianoforte) ha studiato pianoforte presso l’Accademia di musica di Quaregnon. Vincitrice del concorso Belfius, entra, nel 2013, al Conservatoire royal de Mons (ARTS²) nella classe di Rosella Clini. Collabora, da qualche anno, con Logan Lopez Gonzalez e ha partecipato a numerosi festival, concerti e masterclasses (Orlando-Festival, Maastricht, Centre Culturel de Colfontaine, Musicales de Beloeil).

    Programma: Antonio Vivaldi (1678-1741) «Vedro con mio diletto» (Il Giustino); Georg Friedrich Händel (1685-1759) «Son nata à lagrimar» (Giulio Cesare) - «Par che mi nasca in seno» (Tamerlano); Franz Schubert (1797-1828): Sonata per pianoforte in la maggiore D664 - Allegro moderato, Andante, Allegro; Franz Schubert (1797-1828) : Winterreise (estratti) - 1. Gute Nach, 2. Die Wetterfahne, 5. Der Lindebaum, 7. Auf dem Flusse, 11. Frühlingstraum, 15. Die Krähe, 18. Der stürmische Morgen, 20. Der Wegweiser, 21. Das Wirtshaus; Gabriel Fauré (1845-1924) - Au bord de l'eau, Spleen, Après un rêve; Reynaldo Hahn (1874-1947) - Si mes vers avaient des ailes, À Chloris, L'heure exquise

    RSVP: inviti@academiabelgica.it

    Località Academia Belgica Via Omero 8 I - 00197 Roma
    Contatto Tel. +39 06 203 98 631 Fax+39 06 320 83 61

You are here Home