Academia Belgica

 

Grumentum


La Vrije Universiteit Brussel partecipa fin dal 2012 agli scavi di Grumentum (Lucania), nel comune di Grumento Nova (PZ) in Basilicata. Il sito, posizionato su una collina lungo il fiume Aciris, l’attuale Agri, fu abitato dai Lucani fin dalla prima metà del terzo secolo a.C. Poco dopo il 59 a. C., quest’insediamento diventò una colonia romana. La città fiorì sotto Augusto e conobbe un periodo prospero almeno fino all’inizio del quarto secolo d. C. Il periodo successivo fu caratterizzato da un degrado graduale, visibile nell’abbandono degli edifici pubblici, e durante il quinto secolo, nella spoliazione del pavimento del foro. Dopo una breve ripresa nel corso dell’ottavo secolo, il sito fu in gran parte abbandonato.

Gli scavi attuali si concentrano nell’area del foro romano e cercano di ricostruire la storia del centro-città dalla sua fondazione, poco prima o all’inizio del periodo cesariano, fino al medioevo. L’équipe belga, sotto la direzione della Prof.ssa Ine Jacobs, indaga una serie di stanze precedute da un ampio portico ubicato a sud-est della piazza centrale della città. La funzione di queste strutture rimane finora sconosciuta, ma si è avanzata l’ipotesi che si possa trattare di una casa associata ad alcune botteghe.

Gli scavi archeologici di Grumentum si svolgono insieme ad un’équipe dell’Università degli Studi di Verona, sotto la direzione di Attilio Mastrocinque, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata e il Museo archeologico di Grumento Nova.


Per maggiori informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Grumentum Detail

Grumentum Cardo

You are here Biblioteca Storia e collezioni